SITO ACCESSIBILE:

Corsi Accademici II Livello

Corsi Accademici II Livello - Prassi esecutive e repertori I ORGANO

Area formativa: Attività formative caratterizzanti
Ore: 40
Crediti: 25
Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a Commissione

Esame di ammissione

  • Prova strumentale: esecuzione di un programma della durata di almeno 20 minuti, di difficoltà pari al livello in uscita dal Triennio Superiore di Primo Livello
  • Colloquio motivazionale


Programma di studio:

Il corso è volto al perfezionamento del repertorio organistico con particolare orientamento verso l’aspetto concertistico.

Saranno infatti analizzati gli aspetti più importanti sulle possibilità interpretative offerte dai diversi organi il cui legame per una corretta interpretazione è determinante. L’allievo dovrà dimostrare una crescente adattabilità alle differenti situazioni create dai differenti strumenti.

A tal fine, la prova d’esame contempla una seconda esecuzione del medesimo brano (uno o più anche di autori differenti, purché aventi una durata media di 6/8’) scelto fra quelli eseguiti all’esame, su due organi differenti ed in ambienti differenti, a meno che non sussistano le particolari condizioni della presenza di uno strumento a trasmissione meccanica, tre manuali o comunque impostato ad una intelligente ecletticità.


Programma d’esame:

  • Esecuzione di un importante brano di Dietrich Buxtehude della durata non inferiore ai 6’, su due presentati;
  • Esecuzione di un Preludio e Fuga di J.S. Bach o Toccata o Concerto trascritto da Vivaldi (con pedale obbligato), su due presentati;
  • Esecuzione di una Sonata o Preludio e Fuga di F. Mendelssohn;
  • Esecuzione di uno o più brani della durata non inferiore agli 8’ di autore diverso scelti fra i seguenti: C. Frank, F. Liszt, M. Reger, J. Brahms, R. Schumann, M.E. Bossi, Ch.M. Vidor;
  • Esecuzione di uno o più brani di autore moderno (tratto da opere composte dal 1930 in avanti), della durata non inferiore ai 6’;
  • Seconda esecuzione del brano su organo diverso, scelto fra uno eseguito nelle precedenti prove oppure esecuzione di un ulteriore brano presentato dal candidato*.

*N.B.: si dovranno utilizzare 2 organi: uno di impostazione barocca e uno di stile romantico-sinfonico. Una prova scelta dal candidato dovrà essere eseguita su entrambi gli strumenti. Qualora ci fosse l’impossibilità di usare due organi, il candidato eseguirà un ulteriore brano a scelta della durata non inferiore ai 6’, di repertorio antico o moderno, comunque maggiormente affine al tipo di organo utilizzato all’esame.

Docenti

immagine-profilo
Paolo Bougeat