SITO ACCESSIBILE:

Docenti

Giovanni Miszczyszyn

Giovanni Miszczyszyn

Diplomatosi nel 1981 al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino sotto la guida del M°Arturo Danesin, ha approfondito la conoscenza della prassi esecutiva della musica del ‘700, studiando parallelamente il flauto traversiere, con Barthold Kuijken e con Pierre Sechet. Ha continuato lo studio dello strumento moderno con Peter Lucas Graf presso l’Accademia Internazionale Superiore di Musica “Lorenzo Perosi” di Biella conseguendo il diploma di perfezionamento nel 1988. Ha partecipato a Master Class con Aurele Nicolet, Maxence Larrieu e Jean Pierre Rampal. Finalista al Concorso Internazionale “J.S. BACH” di Lipsia nel 1984, premiato al Concorso Internazionale di Stresa nel 1980 come solista e nel 1981 in duo col pianoforte, al Concorso Nazionale di Flauto di Genova nel 1985 e, nel 1986, primo Premio alla Rassegna Nazionale di musica da camera di Genova con il quintetto a fiato “Ligeti”, svolge attività concertistica come solista ed in varie formazioni da camera, con un repertorio che va dalla musica del ‘700 a quella contemporanea. Ha suonato come solista con l’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova, l’Orchestra da Camera d’Aosta, l‘AKANTOS ENSEMBLE, l’Accademia strumentale d’Alessandria, MusikEnsemble, l'Ensemble Arcadia, il Complesso Barocco di Torino, l’Orchestra Barocca di Milano. Ha collaborato, fra l’altro, con Nigel Rogers, Fabio Biondi, Enrico Parizzi, Gaetano Nasillo, Jason Paras, Danilo Costantini, Gian luca Cagnani, Federico Longhi, Oscar Alessi, Bruno Praticò, Silvio Bresso, Giuseppe Zambon, Francesca Scaini, Angelica Cathariou e Giacomo Fuga. Ha ottenuto l'idoneità orchestrale dall'orchestra del Teatro d’Alessandria nel 1981. Dalla sua costituzione, nel 1986, é primo flauto dell’Orchestra da Camera d’Aosta. Ha collaborato come 1° flauto con: l'Orchestra Sinfonica Eporediese, l'Orchestra da camera d'Ivrea, l'Orchestra dell’Accademia Stefano Tempia di Torino, l'Orchestra Altenbourg Simphoniker, l'Orchestra Felice Alessandri, l'Orchestra Sinfonica della Fondazione “Istituto Musicale della Valle d’Aosta”, l'Orchestra Ars Philarmonia, suonando sotto la direzione di Marcello Rota, Janos Acs, Mario Lamberto, Raffaele Napoli, Mario Braggio, Tonino Battista, Nigel Rogers, Herberth Hant, Marco Guidarini, Alberto Peyretti, Andrea Molino, Alicia Terzian, Aldo Brizzi, Enzo Ferraris, Emanuel Siffert ed altri. Fa parte dell’AKANTOS ENSEMBLE, specializzato nell’esecuzione di musiche moderne e contemporanee. Ha effettuato tounèes in Francia, Germania e Svizzera, oltre che in Italia. Ha registrato un ciclo di 20 trasmissioni sugli strumenti musicali per la RAI Radiotelevisione Italiana, oltre ad aver effettuato numerose registrazioni musicali per la RAI Radiotelevisione Italiana e per la Radio della Svizzera Italiana. Ha registrato cinque CD per la casa editrice High Tide, che hanno venduto più di 250.000 copie. Ha progettato e coordinato la realizzazione di un CD di musiche inedite del Capitolo della Cattedrale d’Aosta per la casa editrice Stradivarius. Ha registrato i CD Concert for Lovers (con flauto, chitarra e arpa) e Concert for Flute (per flauto solo ) per la casa editrice VideoRadio. Dal 1981 é docente presso l’Istituto Pareggiato della Fondazione “Istituto Musicale della Valle d’Aosta”.

Settore artistico-disciplinare

Musica da camera

Strumenti e corsi insegnati